“Summer Camp” con l’Aikido Vittorio Veneto

Gli Aikidoka del Palasport Vittoriese in ritiro tra le montagne Friulane per entrare in armonia coi valori di questa disciplina.   L’ Aikido come noto e’ un’arte marziale non violenta capace di rendere inoffensiva qualsiasi forma di attacco sia a mani nude che con l’uso delle armi. Non tutti sanno pero’ che l’Aikido e’ anche ricerca dell’armonia con gli altri e più in generale col creato e l’ambiente naturale. Quale migliore occasione quindi che ritirarsi durante il periodo estivo fra le nostre montagne, per entrare il piu’ possibile in sintonia con l’essenza stessa di questa affascinante arte marziale. Organizzatore di questo primo “Summer camp” per l’Aikido Vittorio Veneto, il bravo Maestro Sandro Lucagnano, che per oltre una settimana e’ vissuto coi suoi allevi nello splendido scenario dei monti friulani. Allenamenti quindi rigorosamente all’aperto fra boschi torrenti e rocce che hanno reso ancor piu’ stretto il legame tra quest’arte marziale e l’ambiente naturale a cui si ispira. Il successo e’ stato tale da programmare per l’anno prossimo un secondo e ancor piu’ articolato ritiro, allargando la partecipazione anche agli Aikidoka di altre regioni d’Italia per condividere con loro un’esperienza coinvolgente e sicuramente indimenticabile.

Riapertura Corsi!

L’Aikido Vittorio Veneto impegnato su più fronti   Se il mese di settembre è cominciato da poco, l’Aikido Vittorio Veneto si è visto partecipe già di numerosi eventi. Sabato 1 settembre, infatti, gli aikidoka e i judoka vittoriesi coordinati dal M° Lucagnano hanno partecipato ad una manifestazione in favore degli sport per disabili. La manifestazione si è svolta assieme ai judoka down con i quali abbiamo avuto la possibilità di praticare insieme. Successivamente la nazionale italiana in carrozzina ha intrapreso una avvincente partita di hockey sul parquet con la rappresentativa del triveneto. Se questa manifestazione aveva un obbiettivo sociale, la Notte Olimpica dell’8 settembre è stata una bellissima serata all’insegna delle Arti Marziali. Lotta, Boxe, Taekwondoo e gli immancabili Judo e Aikido hanno dato spettacolo per una serata mostrando al pubblico vittoriese una serie di emozionanti esibizioni. Oltre agli impegni “extra” l’Aikido ha ricominciato i corsi per adulti e da quest’anno viene proposto un corso per ragazzi dagli 8 ai 14 anni per far conoscere e praticare questa stupenda Arte anche ai più giovani. Quindi, se volete, appuntamento al Palazzetto dello Sport accanto alle piscine comunali per praticare tutti insieme! a presto!

Grande Successo per il 1° Seminar Città di Vittorio Veneto!

Dal 24 al 29 Aprile l’Aikido a Vittorio Veneto con Wolfgang Baumgartner, referente Europeo di quest’arte marziale. Il 28-29 Aprile 2012 si è svolto nella palestra dell’ASD Aikido Vittorio Veneto il 1° Seminar di Takemusu Aikido “Città di Vittorio Veneto”. A dirigere gli allenamenti il Maestro Wolfgang Baumgartner, 6° Dan Aikikai e referente per la TAA (Takemusu Aikido Association) in Italia. Quotidianamente, da martedì 24 Aprile, si sono tenuti due allenamenti al Dojo di Vittorio Veneto mentre il giovedì pomeriggio, dato il bel tempo, si è svolto un allenamento all’aperto di buki waza (armi) e di lancio degli shuriken (punte da lancio) nel magnifico panorama del Parco dell’Area Fender di Vittorio Veneto. L’attività è culminata nel week end ed ha visto la partecipazione al Seminar di numerosi Aikidoka provenienti da ogni parte dell’Italia e della Germania. Durante la settimana di permanenza nel Vittoriese, il Maestro Wolfgang Baumgartner, oltre che a tenere degli allenamenti sempre molto proficui e stimolanti, ha anche avuto modo di visitare le bellezze territoriali e di apprezzare le tipicità eno-gastronomiche locali. Personalmente porgo i miei ringraziamenti al Comune di Vittorio Veneto che ha patrocinato l’evento; agli Sponsor: Banca di Credito Cooperativo delle Prealpi, Centro estetico Coco Sun, Autoscuola Cesca, Bar …

Aikidoka vittoriesi in trasferta a Berlino

Sandro Lucagnano ed alcuni allievi dell’ Aikido Vittorio Veneto, in ritiro per una settimana dal Maestro 6°dan Wolfgang Baumgartner   Dopo la recente trasferta a Roma, dove gli Aikidoka Vittoriesi hanno ricevuto complimenti ed applausi per il felice traguardo di ben cinque nuove cinture nere, eccoli di nuovo in viaggio diretti questa volta verso il cuore della Germania, dove vive uno dei migliori Aikidoka d’Europa. Promotore dell’iniziativa il Maestro Sandro Lucagnano, che ha guidato la delegazione Vittoriese a Berlino, per seguire gli insegnamenti del 6°dan Aikikai, Maestro Wolfgang Baumgartner. E’ tipico della tradizione orientale, trascorrere infatti dei ritiri di miglioramento tecnico e conseguente formazione personale vivendo accanto a dei grandi Maestri, con i quali condividere ogni momento della giornata. L’esperienza, come si può immaginare è veramente completa, perchè accanto alla approfondita conoscenza tecnica fatta di più allenamenti quotidiani, si aggiunge la possibilità di condividere una crescita personale, in armonia con le persone e l’ambiente in cui vivi. Del resto, questi principi sono alla base dell’ insegnamento dell’Aikido, che accanto all’indubbia efficacia difensiva e non violenta delle tecniche che vengono insegnate, abbina una filosofia di vita in “awase” ovvero in armonia con tutto e tutti. Per una settimana, gli Aikidoka vittoriesi …

Cinque nuove cinture nere all’Aikido Vittorio Veneto

A Roma il miglior risultato è stato ottenuto dagli Aikidoka del Palasport Vittoriese   Già la conquista di una cintura nera se vogliamo è un piccolo record, ma quando si arriva a guadagnarne ben cinque e tutte nella stessa occasione c’è da restare perlomeno stupiti. Il successo è stato ottenuto a Roma dall’Aikido Vittorio Veneto, in occasione degli esami nazionali per l’avanzamento del grado di cintura. Una commissione Fijlkam ha così riconosciuto il prestigioso traguardo a Fabio Tonon, Francesco Dei Tos, Marco De Bastiani, Gloria Della Giustina ed Anna Zanchetta. Artefice del successo il Maestro Sandro Lucagnano, insegnante dell’Aikido Vittorio Veneto e riferimento qualificato non solo per la Federazione Italiana FIJLKAM ma anche per gli avanzamenti a cintura nera della prestigiosa “casa” mondiale dell’Aikikai di Tokio. A rendere ancor più significativo il successo numerico, ci sono stati a fine giornata i complimenti della commissione esaminatrice, che ha riconosciuto ai cinque Aikidoka una preparazione degna di merito, dando così ulteriore risalto al Club del Palasport Vittoriese.